BCC Toscana: PDR 2022 (esercizio 2021), accordo firmato e pagamento a ottobre

3 - Fisac Cgil

Dopo i necessari incontri tecnici per allineare i dati di Bilancio e calcolare il Premio di Risultato 2022 (relativo all’esercizio 2021), stamani abbiamo sottoscritto con la delegazione della FTBCC l’accordo allegato e definito le modalità e i tempi di erogazione del PDR.

Il Premio, che non potrà essere corrisposto in due BCC, è mediamente in aumento rispetto a quello dello scorso anno e prevede anche quest’anno la possibilità di trasformarlo, totalmente o parzialmente, in welfare aziendale, garantendo ai lavoratori interessati una maggiorazione del 20%.

Il pagamento del Premio di Risultato, se non convertito in welfare, avverrà con la busta paga del 27 ottobre prossimo.

Gli importi sotto riportati rappresentano il “PDR medio” di ogni Azienda, da riparametrare in base all’inquadramento posseduto e al tempo lavorato nel corso dell’anno 2021:

Premio di Risultato (PDR) in € relativo all’esercizio 2021 – Pagamento 27 OTTOBRE 2022

BCC Fascia % erog. PDR medio
Alta Toscana 2 4,150 1.828,20
Anghiari e Stia 3 2,099 831,19
ChiantiBanca 2 3,650 2.607,23
Banca Centro 2 4,150 1.680,44
Elba 2 3,650 1.687,78
Banco Fiorentino 2 4,150 4.000,00
Pescia e Cascina 2 3,650 1.026,46
Pisa e Fornacette 3 0 0,00
Pontassieve 2 3,650 2.240,69
Banca TEMA 1 5,150 2.228,10
Valdarno (AR) 2 3,650 2.063,12
Valdarno F.no (FI) 2 3,650 1.559,65
Versilia-Lunigiana- Garf. 2 3,650 1.549,69
ViVal Banca 3 0 0,00
Enti Centrali (FTBCC-Assicooper-CMT) 2.136,03

Nei prossimi giorni l’Ufficio del Personale delle varie Aziende fornirà ad ogni dipendente le necessarie indicazioni per la scelta fra il pagamento del Premio “cash” e la sua trasformazione in welfare aziendale. Quest’ultima opzione transiterà dalla nuova piattaforma CREA WELFARE, che offre un più ampio ventaglio di prestazioni di quella precedente.

Scarica il testo dell’accordo 

FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UILCA UGL/CREDITO

Back to top button