Toscana: l’audizione in Consiglio Regionale, fermare la desertificazione bancaria!

La commissione aree interne del Consiglio Regionale della Toscana, ha ricevuto in audizione una delegazione delle organizzazioni sindacali del credito regionali  per fare il punto sull’abbandono dei territori montani pedemontani e insulari delle attivitĂ  di servizio tra cui nello specifico quelle bancarie.

Sono state evidenziate da parte della FISAC  CGIL Toscana che giĂ  dal 2017 ha lanciato l’allarme sulla progressiva desertificazione bancaria del territorio  (oggi sono 26 i comuni senza sportelli e alcuni anche senza bancomat) le problematiche affrontate dai risparmiatori, la mobilitĂ  e riduzione degli organici che ha
coinvolto i lavoratori e le lavoratrici, i riflessi sull’erogazione del credito specie alle piccole imprese al di sotto dei 20 dipendenti  anche per effetto dei processi di concentrazione bancaria.

Fisac Toscana chiede alle istituzioni regionali un intervento verso le imprese del credito in grado di contenere una politica di progressivo abbandono delle aree periferiche anche in considerazione della composizione socio-anagrafica di determinate aree,  che mal si prestano ad una esclusiva digitalizzazione delle funzioni e delle attività.

Back to top button