Banco BPM: Decreto Aiuti Quater e Fringe Benefits 2022 – ok l’innalzamento del tetto di esenzione a 3.000 euro

Nella tarda serata di ieri è stato approvato il Decreto Aiuti Quater che, tra le altre cose, prevede l’innalzamento da 600 a 3.000 euro della soglia di esenzione dei Fringe Benefits per il 2022, in cui vengono inseriti anche i pagamenti delle utenze familiari (acqua, luce, gas).

Soddisfatti del riscontro ottenuto anche dalle segnalazioni del sindacato sull’argomento, stiamo monitorando da vicino l’emanazione delle norme attuative che chiariranno i termini di ricaduta sui colleghi.

Alla luce di ciò:

  • Ci attiveremo dal primo momento utile per chiedere la restituzione dei conguagli effettuati sulle buste paga di ottobre e l’adeguamento del Portale Welfare alla luce delle nuove norme;
  • Chiediamo a chi possiede ancora residui di importi sul Piano Welfare 2022 (anche con Natale Bimbi) di attendere ancora qualche giorno in modo da poter avere la possibilità di scegliere la destinazione dei fondi con un quadro normativo più chiaro e completo.

I vostri sindacalisti della Fisac-CGIL stanno seguendo passo passo ogni evoluzione di questo tema così delicato e impattante sulla nostra categoria e restano a completa disposizione per qualsiasi richiesta di chiarimento o approfondimento.  

Milano, 11 novembre 2022

Fisac-CGIL Gruppo Banco BPM

Back to top button