Deutsche Bank: è tempo di azioni concrete

3 - Fisac Cgil

È TEMPO DI AZIONI CONCRETE

Ieri, 16 novembre, abbiamo inviato all’azienda una lettera con cui unitariamente le scriventi Organizzazioni Sindacali richiedono un confronto urgente con l’Azienda su temi “scottanti” che stanno investendo i colleghi della rete e sui quali pretendiamo che la Banca dia risposte sollecite e certe.

Di seguito l’elenco delle problematiche:

  • autorizzazione bonifici in uscita – TLQ e connesse ricadute sanzionatorie occorse ad alcuni colleghi;
  • bonifici per cassa verso clientela Zurich Bank. A tal proposito ricordiamo che in data 21 ottobre u.s. le scriventi hanno richiesto apposito incontro rispetto al quale non è stato fornito al momento alcun riscontro;
  • aggravio carichi di lavoro per i colleghi della Premium Bank in conseguenza della cessione del ramo d’azienda DBFA a Zurich Bank Spa;
  • adempimenti normativi Antiriciclaggio in continua evoluzione e modifica (KYC S&E e nuove modalità di trasmissione dei questionari Gianos) che determinano ulteriore carico operativo e amministrativo per i colleghi della Premium Bank;
  • KOD KYC versione 5.0:  approfondimenti rispetto all’allegato 5 denominato “Account Activity Review Attestation”;
  • richiesta ad alcuni colleghi della Premium Bank di sottoscrivere c.d. “Patti di non concorrenza” non sempre caratterizzati da congruità. Conseguenti decisioni dell’Azienda a seguito di diniego alla firma da parte degli stessi colleghi;
  • richiesta ai colleghi di conferma della presa visione di Policy aziendali la cui pubblicazione non risulta disponibile (ad esempio, policy auto “uso promiscuo” U.O. dbEasy).

Un eventuale persistente silenzio aziendale non potrà che essere inteso come mancanza di attenzione a quanto sta accadendo negli Sportelli: l’attuale condizione lavorativa dei colleghi della Rete, che peggiora di giorno in giorno, non consente infatti di procrastinare ulteriormente un intervento risolutivo che vi ponga rimedio.

Le Segreterie Organo di Coordinamento in DB

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN

Back to top button