Rsa Napoli: Fuorilegge

By: enricha – All Rights Reserved

Lo sciopero del 27/9/2013, indetto dalla sola Fisac/CGIL, ha registrato un buon risultato con la chiusura di circa metà delle filiali dell’ex gruppo Napoli.

Lo sciopero del 31/10/2013, indetto da tutte le OOSS, ha portato alla chiusura della quasi totalitĂ  delle filiali presenti sul nostro territorio.

In entrambi i casi un risultato importante che evidenzia come la partecipazione dei lavoratori e delle lavoratrici sia il vero elemento di forza in ogni passaggio della vita sindacale.

In entrambi i casi la Banca MPS si è contraddistinta per una forte attività antisindacale e fuorilegge portata avanti pervicacemente nei confronti dei colleghi e dell’utenza, con toni che in alcuni casi hanno rasentato l’intimidazione e con comportamenti in palese violazione delle disposizioni della L.146/90 sul diritto di sciopero.

In data 25/9/2013 abbiamo denunciato alla Commissione di garanzia sul diritto di sciopero la violazione della L.146/90 in materia di preavviso all’utenza.

La  Commissione, pur richiamando la Banca a comportamenti più corretti per il futuro, ha formalizzato di aver deciso di non procedere. Per questo motivo abbiamo deciso di dare mandato al nostro legale per il ricorso legale avverso tale decisione.

Al di lĂ  di quello che sarĂ  il giudizio della magistratura sul tema, il MPS si conferma ancora una volta come la banca peggiore nel panorama del settore credito in termini di rispetto delle normative, del personale e delle relazioni sindacali. Un comportamento inaccettabile contro il quale agiremo in tutte le sedi.

Nello stesso solco, con l’aggravante delle negative ricadute sull’utenza, si inserisce anche l’assurda ed incomprensibile scelta dei vertici aziendali locali di procedere oggi, dopo lo sciopero del 31/10 e dopo 4 giorni di chiusura degli sportelli, a riunioni con gli addetti delle filiali per la partenza del progetto Regata.

Una scelta irresponsabile cui chiediamo ai colleghi di rispondere con il massimo rispetto degli orari di lavoro.

E visto che in queste riunioni si continuano ad affermare cose che non risultano dai materiali ufficiali forniti dall’azienda sul progetto Regata, tipo il coinvolgimento di addetti alla contabilità e di odsc/ods, in attesa delle risposte che l’azienda ancora non ha fornito, alleghiamo le slides ufficiali

Napoli, 4/11/2013                                                    la segreteria

Back to top button