Findomestic: Habemus Vap

Cari colleghi,
Venerdì 31 Gennaio, dopo un lungo e faticoso incontro, al quale hanno partecipato anche il Direttore Generale e l’Amministratore Delegato, siamo finalmente riusciti ad ottenere il rinnovo dell’accordo sul premio aziendale 2013 esattamente in linea con l’accordo VAP del 2010 – 2012 come da noi richiesto, comprensivo di TFR e Fondo Pensione.
Le nostre argomentazioni sono ben note: anno a stralcio legato al 2012, risultati di eccellenza raggiunti grazie al lavoro di tutti nonostante un contesto economico fortemente negativo . Queste
motivazioni sono state condivise dai vertici aziendali che hanno responsabilmente deciso di riconoscere l’ottimo lavoro svolto nonostante, e lo sappiamo tutti molto bene, le direttive BNPP tendano, a torto, ad omologare tutte le società del gruppo in Italia, secondo schemi economici precostituiti.
Una scelta aziendale coraggiosa, se la collochiamo in un più ampio contesto di gruppo: un successo di queste OO.SS. per niente scontato visto che il buon senso, la lungimiranza e l’attenzione al lavoro delle persone, sembrano appartenere sempre meno alla gestione delle aziende del nostro settore. Accanto al nostro “VAP standard” abbiamo ritenuto opportuno inserire la possibilità, volontaria, di poter aderire a quello che potremo chiamare “VAP welfare”.
L’azienda ha dimostrato interesse anche a BF5 – che da giugno 2014 dovrebbe essere riassorbita in Findomestic Banca S.p.A. – dando disponibilitĂ  a estendere i termini dell’accordo sul “VAP Standard” per BF5 e introducendo il “VAP Welfare”. Nei prossimi giorni sarĂ  richiesto l’incontro per perfezionare l’accordo.
Troverete in allegato al volantino il testo integrale dell’accordo firmato: nei prossimi giorni riceverete una informativa dettagliata, unita al regolamento (legge di riferimento) per l’accesso e le modalità di fruizione del “VAP welfare”.
La determinazione di tutti noi ha fatto la differenza! ed è questa unità di intenti che dovrà essere la nostra forza, che ci farà affrontare i difficili argomenti dei prossimi mesi: un Piano Italia che non siamo disposti a subire e un rinnovo CIA che ci vedrà impegnati con incontri serrati su tutti gli argomenti ancora aperti.
La storia dei nostri accordi aziendali è sempre passata attraverso una unione di intenti tra i dipendenti e i vertici aziendali, grazie agli ottimi risultati annuali; questa unione ha prodotto nel tempo buoni accordi che riconoscono alle persone il loro valore: sono due facce della stessa medaglia con lo stesso peso e la stessa importanza che dovranno andare SEMPRE di pari passo!
QUESTO ACCORDO NE E’ LA DIMOSTRAZIONE ED E’ UNA VITTORIA DI TUTTI!
Firenze, 3 febbraio 2014
Le Segreterie Aziendali di Findomestic Banca Spa
Dircredito – FABI – Fiba/CISL – Fisac/CGIL – Uilca/UIL
Scarica comunicato
Scarica accordo

Back to top button