Carife – comunicato procedura di riorganizzazione

Ieri si è tenuto il secondo incontro della procedura di ristrutturazione in Carife; da un lato le OO.SS, dall’altro i Commissari, il Comitato di Sorveglianza e la Direzione Risorse. Il tavolo sindacale si è riunito ed è quindi tornato completamente unitario, essendo state superate le problematiche che avevano causato la temporanea divisione degli ultimi tempi. La trattativa si sta sviluppando attraverso un percorso a tappe nel quale abbiamo già individuato i temi fondamentali e delineato alcune possibili soluzioni; entro alcuni giorni contiamo di arrivare a presentare ai lavoratori un’ ipotesi completa di accordo. Di seguito illustriamo i principali temi sui quali si sta articolando la trattativa:

– CIA: abbiamo concordato sull’idea di procedere ad una proroga dell’efficacia del Contratto Integrativo vigente fino ad un termine che consenta l’ agevole presentazione di una piattaforma di rinnovo (che va discussa e validata dai lavoratori); a questo punto appare molto probabile che il nuovo contratto aziendale venga negoziato con la futura controparte.

– L’operazione di riduzione del personale avverrĂ  attraverso il ricorso allo strumento del Fondo di SolidarietĂ , al quale coloro che possiedono i requisiti potranno aderire su base volontaria.Essendo stato chiarito che il costo dell’operazione non comporterĂ  ulteriori oneri a carico dei dipendenti, stiamo lavorando sugli aspetti tecnici e sulle tempistiche di attuazione.

Il prossimo incontro è già stato programmato per il giorno 9 luglio 2015.

LE RAPPRESENTANZE SINDACALI AZIENDALI della Cassa di Risparmio di Ferrara SpA in A.S.

FABI FIRST/CISL FISAC/CGIL UGL/CREDITO UILCA/UIL

comunicato 02.07.2015 PDF

Back to top button