Riscossione: avviato il confronto sulla formazione


In occasione dell’incontro odierno, finalizzato ad affrontare la tematica della formazione, le Segreterie Nazionali hanno rappresentato alla Delegazione Aziendale le principali criticità emerse in occasione della fruizione dei corsi fin qui svolti:

  • inadeguatezza del tempo da dedicare allo svolgimento dei corsi obbligatori ed a maggior ragione di quelli facoltativi;
  • necessitĂ  che la formazione a distanza risulti piĂą snella e piĂą veloce (inaccettabile un corso della durata di sei ore, come recentemente impostato);
  • scarsitĂ  degli investimenti sulla formazione in aula rispetto a quella on-line;
  • insufficienza di corsi mirati alle tematiche di specifica competenza nei vari settori;
  • carenza di adeguata programmazione del lavoro d’ufficio che consenta anche la concreta fruizione dei corsi.

Il tema verrĂ  ripreso dopo i necessari approfondimenti.

Con riferimento alle reiterate, e già più volte denunciate problematiche riguardanti la polizza sanitaria è stata decisa l’attivazione dell’osservatorio paritetico sull’argomento al fine di monitorare, denunciare le criticità emerse ed ottenere una più corretta applicazione delle condizioni della polizza.

Al termine dell’incontro è stata anche valutata l’esigenza denunciata dall’azienda di uniformare le condizioni di orario di lavoro e di trattamento del personale che, a vario titolo, opera con orario distribuito in turni, in organico presso l’Area Innovazione e Servizi operativi nelle sedi di Napoli, Roma, Milano e Torino. Le Organizzazioni Sindacali hanno denunciato le negatività che comporterebbe la proposta aziendale in termini di peggioramento delle condizioni dei lavoratori e coerentemente chiesto una diversa impostazione organizzativa. L’incontro è stato aggiornato alla prossima settimana.

Roma, 14 gennaio  2019 Le Segreterie Nazionali

Back to top button